La Dott.ssa Minacapelli Marotta Claudia

Nell’anno 2009, con tesi inerente il depezzamento di cadavere, conseguiva la Laurea magistrale in Medicina e Chirurgia presso la relativa Facoltà dell’Università degli Studi di Palermo con voto di 110/110, lode e menzione della tesi.

Nel 2010, vincitrice del premio “Paolo Giaccone”, conferito annualmente per la migliore tesi di laurea in Medicina legale presentata presso le Università siciliane, con premiazione presso il Palazzo dei Normanni di Palermo, sede dell’Assemblea Regionale Siciliana, alla presenza del Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Palermo e di prestigiose autorità locali e nazionali.

Nello stesso anno otteneva l’abilitazione all’esercizio della professione medica superando con successo l’esame nazionale presso l’Università degli Studi di Palermo.

Ed ancora, nel 2010 conquistava l’ammissione presso la Scuola di Specializzazione in Medicina Legale e delle Assicurazioni dell’Università degli Studi di Catania capofila, con assegnazione presso l’Università degli Studi di Palermo e il relativo Dipartimento di Medina Legale e delle Assicurazioni.

Già durante la Scuola di Specializzazione, contraddistinguendosi per l’ottimo profitto ed indefessa perseveranza nell’applicazione teorica e pratica, svolgeva parecchie attività tipiche della professione medico legale in favore della Procura di Palermo, in particolare:

  • il Consulente Tecnico per l’espletamento di autopsie giudiziarie ai sensi dell’art. 359 c.p.p. (una decina di autopsie, espletate in equipe con illustri colleghi, in svariati casi particolari, tra i quali: un decesso di soggetto tossicodipendente secondario a overdose da cocaina; decessi secondari a lesioni da arma da fuoco di natura suicidiaria; decesso di soggetto tossicodipendente secondario ad overdose da poliassunzione di sostanze stupefacenti, alcool, eroina e cocaina; decesso secondario a grave trauma cranio-encefalico provocato da corpi contundenti di natura omicidiaria; decesso secondario a grave trauma cranico aperto provocato da mezzi contundenti, accetta, martello, tirachiodi, di natura omicidiaria; etc);
  • il Consulente Tecnico per indagini ed accertamenti medico legali sulla morte di una persona per la quale sorge sospetto di reato ex art. 116 Disp. att. c.p.p. su incarico della Procura di Palermo (in oltre 50 casi diversi inerenti, ad esempio, decesso per lesioni da armi bianche; decesso secondario ad asfissia da annegamento; decesso di soggetto politraumatizzato a seguito di incidente stradale; decesso di soggetto politraumatizzato a seguito di precipitazione; decesso secondario a shock ipovolemico ed insufficienza respiratoria acuta di soggetto affetto da ustioni estese e gravi di II-III grado causate da terzi; decesso secondario ad asfissia da intossicazione da monossido di carbonio di verosimile natura suicidiaria; decesso di soggetto politraumatizzato a seguito di investimento da treno di verosimile natura suicidiaria; decesso di soggetto politraumatizzato a seguito di incidente stradale o, ancora, schiacciamento accidentale da trattore, etc).

Al contempo, conduceva numerosissime ulteriori attività di pratica professionale presso gli studi professionali di Medicina Legale più noti di Palermo (Egr.gi Dott.ssa Nunzia Albano e Dott. Eduardo Scalici), concentrandosi nei settori previdenziale, assistenziale, responsabilità civile e responsabilità professionale medica sia in ambito civile che penale.

Presso tali prestigiosi studi specialistici affinava le peculiarità della professione rivolta principalmente a beneficio della Magistratura, svariate pubbliche amministrazioni, case di cura, assicurazioni, società e privati cittadini.

In ambito teorico, oltre al superamento, sempre lodevole, delle materie teorico-pratiche del corso di specializzazione in Medina legale e delle Assicurazioni, curava la pubblicazione di taluni articoli in riviste specializzate e la partecipazione a numerosi convegni e congressi, tra i quali: “Ottava giornata Nissena di Medicina Interna dei Tre Valli”. Caltanissetta, 14.11.06. Il Presidente dott. F. Vancheri; “Prelievo di organi da cadavere a scopo di trapianto”. Il Coordinatore Prof. S. Salemi. Palermo, 7-8 Febbraio 2007; Progetto “Koinè” ex Fondo Nazionale Lotta alla Droga. Servizio Dipartimentale Dipendenze Patologiche. Enna, 11 febbraio 2010; “Percorsi integrativi per una migliore qualità assistenziale”. Società nazionale di aggiornamento per il medico di Medicina Generale. Responsabile scientifico dott. Luigi Orlando. Altavilla Milicia 27-29 maggio 2010; VII convegno nazionale GIPF, S. Margherita Ligure 21-23 Ottobre 2010; Congresso nazionale INPS: oltre il trapianto d’organo. Palermo, 25-28 settembre 2012; “Responsabilità professionale del medico in formazione specialistica: dagli obblighi deontologici a quelli giuridici”. AOU Policlinico V. Emanuele. Catania, 9 febbraio 2013. Prof. Guido Romano, Prof. Francesco Basile; VIII Convegno Nazionale Gruppo Italiano di Patologia Forense. Perugia 7-9 Novembre 2013.

Nel mese di maggio 2015, con tesi finale inerente la responsabilità professionale medica e il ruolo del medico legale in tale settore, conseguiva a pieni voti la Specializzazione in Medicina Legale e delle Assicurazioni.

Ad oggi, svolge l’attività medico legale in favore di parecchie Autorità Giudiziarie, importanti Pubbliche Amministrazioni, prestigiose Società di Assicurazione, imprese e privati cittadini lungo tutto il territorio regionale e nazionale. In favore di Società di Assicurazioni ed altri tipi di imprese vengono predisposti servizi di consulenza medico legale particolarmente celeri e puntuali per smaltire proficuamente una grossa mole di lavoro.

La consulenza medico legale nei vari settori di interesse, sia in ambito stragiudiziale che giudiziale, si traduce nell’unico mezzo idoneo e riconosciuto dalla legge per ottenere una corretta valutazione del danno alla persona ed il conseguente risarcimento economico.

Ai fini di un’efficace e efficiente gestione dell’attività lavorativa finalizzata al soddisfacimento dei fruitori finali, si avvale di strutture e collaboratori che, oltre a fornire adeguato supporto all’attività professionale, ottemperano alle necessità logistiche, organizzative, economiche ed ai rapporti con i vari stakeholder.

Clienti Principali

Ministero della Giustizia

Istituto Nazionale Previdenza Sociale

Assicurazioni Generali

Informazioni

info@centromedicinalegale.com

claudia.minacapellimarotta.6fig@en.omceo.it

(+39) 0935 502 964

Via Lombardia, 8, 94100 Enna (EN)

Orario Studio da Lun a Ven: 16:30 - 19:30